Amnistia e Indulto 2017, Rita Bernardini: “Carcere di Teramo? La verità”

carcere-teramo-castrogno

Negli ultimi giorni, e in seguito al forte terremoto che si è verificato il 18 gennaio, sono circolate notizie riguardo ad una situazione di emergenza nel carcere di Teramo, a causa di una ribellione da parte dei detenuti. Arriva la smentita, direttamente dalla pagina Facebook ufficiale di Rita Bernardini.

Il membro di Commissione Giustizia della Camera dei Deputati XVI legislatura, si scaglia contro i media, che hanno fatto girare notizie totalmente false. In un post di ieri, Rita Bernardini ha fatto una lista delle notizie false circolate in questi giorni. Prima di tutto l’evacuazione dei detenuti per il terremoto, che non è avvenuta per tutti, ma solo per i 38 che alloggiavano al quarto piano dell’Istituto, lì dove le scosse si sentivano di più. Come seconda cosa, la Bernardini ha voluto smentire le false voci che parlavano di una rivolta tra i detenuti “Sono stati gli stessi detenuti a chiedermi di SMENTIRE questa balla colossale” si legge nel post. Altra notizia falsa, a detta di Rita Bernardini, è quella di ritenere che nel carcere de Teramo ci siano detenuti in regime di 41-bis, anche questa trapelata dai media.

carcere-amnistia-indulto

“A breve riprenderò lo sciopero della fame per amnistia, indulto riforma della giustizia e riforma dell’ordinamento penitenziario- conclude la Bernardini -La situazione, in generale, è gravissima. Tutta la comunità penitenziaria sta pagando a caro prezzo (troppo spesso anche con la morte) l’illegalità diffusa di uno Stato letteralmente criminale”. E in queste ultime parole, chiaro è il riferimento alla morte ieri del detenuto in attesa di giudizio a Secondigliano.