Elezioni Basilicata 2019: Candidati, Sondaggi, Favoriti e Come si Vota

Questa settimana le Elezioni Regionali in Basilicata. Ecco tutte le informazioni per votare correttamente.

elezioni regionali basilicata 2019

Domenica 24 Marzo si voterà per il rinnovo del Presidente della Regione Basilicata e dei suoi consiglieri regionali. Queste elezioni si svolgono in un clima un po’ anomalo ed, in un certo senso, fuori tempo massimo. Le precedenti elezioni ci furono nel 2013 quando a vincere fu la sinistra con Marcello Pittella. L’arresto dell’ex governatore, ora in libertà, ha sballato le date delle elezioni. Si terranno quindi in questa data “anomala”, infatti era stato proposto di accorparle alle elezioni regionali di Abruzzo e Sardegna o addirittura a Maggio per le Elezioni Europee, ma il Tar della Basilicata ha indicato questa data come definitiva.

Elezioni Basilicata 2019: il mistero dei sondaggi

Queste elezioni si svolgono anche in un clima anomalo perchè, ufficialmente, non sono disponibili sondaggi ufficiali pre-voto. Alcuni esponenti del centrodestra hanno pubblicato un sondaggi facente capo ad Euromedia Research. L’azienda, però, ha negato perentoriamente di averlo realizzato. In assenza di quello, quindi, non è possibile fornire rilevazioni aggiornate sulla vincita.

Bisogna quindi basarsi sui dati nazionali e delle scorse Elezioni Politiche, visto che gli schieramenti sono rimasti più o meno intatti. Il centrodestra si presenta unito, come il centrosinistra e il Movimento 5 Stelle ha espresso un suo candidato. Ecco, quindi, chi sono i candidati per la Regione Basilicata.

Elezioni Basilicata 2019: Candidati e Favoriti

Come annunciato i candidati sono quattro: Vito Bardi, Antonio Mattia, Valerio Tramutoli e Carlo Trerotola. Il primo, Vito Bardi, è sostenuto da Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia e le liste civiche Basilicata Positiva e Idea. Il candidato è del partito Forza Italia, scelto dai tre leader del centrodestra.

Antonio Mattia, invece, originario di Potenza, sarà il candidato del Movimento 5 Stelle, scelto dagli iscritti su Rousseau con 322 voti. Mattia ha vinto sui suoi colleghi di partito Gianni Perrino e Grazia Maria Donvito. Rinuncia Carmen Lasorella, candidata in area 5 Stelle che avrebbe potuto essere in lista con il simbolo di Liberi e Uguali.

Difficile la situazione del centrosinistra vista la burrascosa fine degli ultimi due mandati regionali. La regione, infatti, è governata dalla sinistra da 25 anni. Il PD non si presenterà con il suo simbolo ma appoggerà il candidato sotto la lista civica Comunità Democratiche. Il candidato sarà Carlo Trerotola sostenuto da Comunità Democratiche, Avanti Basilicata, Basilicata Prima – Riscatto, Progressisti Basilicata, Verdi, lista Trerotola. La sinistra che ha rinunciato a riconoscersi nelle liste civiche prima menzionate si è unita sotto il candidato Valerio Tramutoli con Basilicata Possibile.

Elezioni Basilicata 2019: Metodo di Voto e Sistema Elettorale

Come di norma, in Basilicata si voterà domenica 24 Marzo dalle 7 alle 23, il sistema elettorale è ben diverso da quello del resto delle regioni italiane, in quanto non è previsto il voto disgiunto, non c’è ballotaggio e il premio di maggioranza è fissato al 30% (11 seggi su 20), un sistema elettorale molto simile a quello nazionale.

 

Scritto da Matteo Squillante

Napoletano di nascita, attualmente vivo a Roma. Idealista e sognatore studente di Lettere presso l’Università di Roma Tor Vergata. Osservatore silenzioso e spesso pedante della società attuale. Scrivo di ciò che mi interessa, principalmente politica e temi sociali.
Twitter: @MattSquillante

luca_casarini_nave_jonio

Chi è Luca Casarini, capo missione Mare Jonio: Vita e Lotte Civili

pizza erba avellinese

Pizza con l’erba: ricetta tradizionale avellinese