Ennio Morricone critica Tarantino: “È un cretino. Riscalda cose vecchie”

Il compositore italiano ha vinto nel 2016 il premio Oscar per la miglior colonna sonora

Ennio-Morricone

Ennio Morricone contro Quentin Tarantino.  Nel corso di un’intervista per l’edizione tedesca di “Playboy” il compositore, vincitore nel 2016 di un Oscar per le musiche della colonna sonora di “The Hateful Eight“, ha definitio il regista “un cretino“, che “si limita a rubare agli altri e poi mette tutto insieme“.

Morricone ha sottolineato la mancanza di originalità nel lavoro cinematografico di Tarantino per cui è impossibile, continua, paragonarlo “ai veri registi di Hollywood come John Huston, Alfred Hitchcock e Billy Wilder. Erano incredibili”. Dichiarazioni al vetriolo che si spiegano così:

“Mi chiama dal nulla e vuole avere un risultato finale in pochi giorni, il che mi fa impazzire perché è impossibile!”.

Morricone contro Tarantino: la stoccata al premio Oscar

Ennio Morricone ha detto la sua sulla cerimonia degli Oscar, che lo ha visto trionfare per la migliore colonna sonora:

“Non ero entusiasta di vincere l’Oscar… a forza di stare seduto per così tanto tempo ero pieno di dolori. Ho avuto un sacco di dolore alla schiena, sia in aereo che alla cerimonia”.

E ha aggiunto:

“Sarò sembrato contento perché sapevo che presto avrei potuto lasciare quella maledetta cerimonia. Non voglio tornare in un’America spaventosa, con tutte quelle pomposità e quella vergogna che chiamano Oscar”.

Scritto da Veronica Mandalà

Palermitana d'origine, amo scrivere di tutto e osservare la realtà a 360 gradi.

salvini e brumotti

Vittorio Brumotti salta con la bici su Salvini (FOTO)

11 novembre

Cosa è successo oggi 11 Novembre nella Storia?