Joker: il film di Martin Scorsese con Joaquin Phoenix

Il nuovo film sull’iconica nemesi di Batman sarà prodotto da Martin Scorsese e avrà come protagonista l’attore Joaquin Phoenix

batman the killing joke

Il complesso e disordinato universo cinematografico ispirato ai fumetti della DC (DC Universe) si arricchirà con un nuovo interessante progetto dedicato alla nemesi per eccellenza del pipistrello di Gotham, stiamo parlando del Joker.
Nonostante il nuovo corso cinematografico della DC abbia già introdotto nel film Suicide Squad una nuova versione del comico schizzofrenico sembra che presto sarà sostituito o affiancato da una nuova iterazione dello storico personaggio anche se dovrebbe appartenere ad una diversa continuity che espanderà il canone filmico della DC in cui saranno presenti nuove storie intepretate da attori diversi.
Ad interpretare il Joker in questa quarta trasposizione, dopo le storiche interpretazioni di Jack Nicholson e di Heath Ledger e quella meno apprezata di Jared Leto, dovrebbe essere l’attore statunitense Joaquin Phoenix (Il Gladiatore, Lei), prossimo alla firma del contratto, mentre il regista sarà Todd Phillips (Trilogia Una Notte da Leoni) che lavorerà anche alla sceneggiatura del film prodotto dal leggendario Martin Scorsese (Taxi Driver, The Departed).

Joaquin Phoenix
L’attore statunitense Joaquin Phoenix tre volte nominato agli Oscar come miglior attore

IL FILM SARA’ ISPIRATO ALLA GRAPHIC NOVEL THE KILLING JOKE DI ALAN MOORE E SARA’ INFLUENZATO DALLO STILE DEI FILM DI MARTIN SCORSESE

Il film proporrà una nuova versione delle origini del Joker ambientata nella Gotham degli anni ’80 in cui il protagonista è un comico cabarettista in gravi difficoltà economiche che diventa il pagliaccio del mondo della criminialità in seguito al fallimento della sua carriera da artista.
La trama si ispira in modo evidentemente alla famosissima storia a fumetti, The Killing Joke, di Alan Moore pubblicata dalla DC Comics nel 1988 posizionata al terzo posto della classifica stilata da IGN sulle 25 migliori Graphic Novels di Batman.
Molto interessante il coinvologimento di Martin Scorsese, qui produttore della pellicola, che potrebbe dimostrare un interesse del regista per i cinecomic, fatto che potrebbe portare al settore una nuova ventata di qualità e autorialità per rinvigorire un genere molto in voga da quasi un ventennio. A tal proposito alcune voci affermano che il film possa ispirarsi ad alcune pellicole del regista tra cui Re per una notte, Toro Scatenato e Taxi Driver, che potrebbe ben addirsi alla storia da raccontare e alla graphic novel da trasporre.

Le riprese della pellicola dovrebbero svolgersi nel corso del 2018 per una possibile release nel 2019, tempistiche che potrebbero essere soggette a ritardi dato che il cast del film è ancora in piena formazione così come la sceneggiatura è ancora in fase di stesura da parte del regista Todd Phillips e dello sceneggiatore Scott Silver (8 Mile, The Fighter).

Apprendista programmatore informatico, napoletano, amante della cucina, del cinema e delle serie tv e nuotatore dilettante.

whatsapp truffa dati app

Eliminazione messaggi su WhatsApp: aumenta il tempo a disposizione

renzi-dimaio-1030×615

M5S accordo con il PD o Lega: come ottenere la maggioranza?