Messa con Aperitivo a Viterbo per festeggiare San Lorenzo Martire

L’aperimessa si suddivide in due momenti:  alle 11 si è celebrata la Messa in cattedrale, mentre alle ore 17.30 si procederà coi vespri e la benedizione eucaristica

aperimessa a viterbo

Celebrazione eucaristica, vespri, benedizione e… aperimessa. Tutti espedienti per chiudere in bellezza i festeggiamenti in onore di San Lorenzo martire, a cui è dedicata la chiesa cattedrale di Viterbo, nota per essere la “città dei papi”.

Oggi pomeriggio, infatti, si terrà la cosiddetta “aperimessa“. Tale iniziativa si suddivide in due momenti topici: alle 11 si è celebrata la Messa in cattedrale, mentre alle ore 17.30 si procederà coi vespri e la benedizione eucaristica. Fiore all’occhiello è una postilla recante la seguente scritta: “Al termine aperitivo in seminario“.

“Ormai – affermano i componenti della Diocesi – sono alcuni anni che in chiusura della festa di San Lorenzo si fa un aperitivo dopo la funzione in chiesa, nel cortile del seminario”. Un’idea nata dal senso di condivisione e di solidarietà che caratterizza la parrocchia. “Viene fatto come momento di fraternità: ai presenti si offre qualcosa di fresco, nulla di particolare”, hanno concluso.

Aperimessa a Viterbo: l’iniziativa

Nell’estate del 2016 si era festeggiato in discoteca, con tanto di dj set e presenza del vescovo. Si trattava di un modo per coinvolgere i giovani e riunirli in un locale strafrequentato – il Subway – che poche settimane prima aveva ospitato personaggi del calibro di dj Molella, Francesco Facchinetti, Jerry Calà e Fabrizio Corona. L’iniziativa odierna ha un sapore diverso dalla precedente, ma sui giovani potrebbe avere lo stesso appeal. Anche perché un aperitivo sarebbe un buon digestivo post  Messa.

glifosfato

Sentenza Glifosfato Cancerogeno: uso e divieti in Italia

Ferragosto cosa si festeggia

Ferragosto 2018: Significato della Festa Cristiana e Pagana