Nato a Casal di Principe: Trama, Cast e Uscita del film al cinema

Massimiliano Gallo interpreta un film contro la camorra.

casal di principe

Nato a Casal di Principe, questo è il titolo del film di Bruno Oliviero che sarà nelle sale dal 25 aprile. Un film che una continua lotta alla camorra, una voce di speranza per un territorio, come quello di Casal di Principe che, troppo spesso, purtroppo, è considerato un biglietto da visita sbagliato.

Il film racconta una storia vera ambinatata tra la fine degli anni ottanta e l’inizio degli anni novanta. I protagonisti della storia sono i componenti di una famiglia all’apparenza normale.

Nato a Casal di Principe: la trama

Amedeo è un giovane che ha un sogno, vuole fare l’attore e così si trasferisce da Casal di Principe, sua città natale, a Roma. Nel capoluogo inizia a muovere i primi passi nel mondo dello spettacolo, inizia la sua carriera con delle brevi apparizioni e poi è in procinto di preparare un provino per quella che, agli inizi degli anni novanta, era una serie cult, ovvero “I ragazzi del muretto”.

Amedeo però dovrà rinunciare al suo sogno, al suo progetto, almeno in parte, perchè deve tornare a casa. Una sera infatti degli uomini incappucciati rapiscono suo fratello Paolo. Amedeo ritorna al sud e il suo più che un viaggio verso la scoperta della verità, è un fiondarsi a capofitto in un luogo senza ritorno, un posto non del cuore, come dovrebbe essere tornare a casa ma, per il giovane è un vero e proprio supplizio.

Massimiliano Gallo nel cast

Tra l’assenza del fratello e il contorno, Amedeo dovrà confrontarsi con i suoi fantasmi. Nel cast troviamo:  Alessio Lapice, Massimiliano Gallo, Donatella Finocchiaro, Lucia Sardo, Antonello Cossia, Antonio Pennarella, Luigi Credendino, Paolo Marco Caterino e Francesco Pellegrino.

L’attore napoletano Massimiliano Gallo, non è nuovo a questi ruoli di spessore. E’ stato tra i protagonisti del film “Veleno” con Luisa Ranieri dove si fa luce sulla terra dei fuochi e, da poco, ha finito di girare la seconda stagione della fiction “I bastardi di Pizzofalcone” con Simona Tabasco e Alessandro Gassmann.

Scritto da Silvestra Sorbera

Silvestra Sorbera, classe 1983, piemontese di origini siciliane, è una giornalista e autrice di racconti e romanzi. Ha pubblicato nel 2009 “La prima indagine del Commissario Livia” e a maggio del 2016 la seconda indagine dal titolo “I fiori rubati” con la casa editrice LazyBOOK.
Nel 2013 ha realizzato la favola per bambini “Simone e la rana”, e il saggio letterario – cinematografico “La forma dell’acqua. Camilleri tra letteratura e fiction”. Nel 2014 pubblica con la casa editrice LazyBOOK i racconti “Vita da sfollati” e a seguire “Sicilia” e “La guerra di Piera” e a dicembre 2016 il romanzo autobiografico “Diario per mio figlio”.
A giugno 2016 con la casa editrice PortoSeguo il romanzo “Sono qui per l’amore”. Nel 2017 pubblica il racconto lungo new adult “Un amore tra gli scogli” e la favola “Simone e la rana. Viaggio nel castello stregato”.

micheal moore 1

Compleanno Micheal Moore: oggi compie 64 Anni

fuorisalone milano

Salone del Mobile Milano: Metropolitana registra incremento di 700.000 passeggeri