Ragazzo muore a Nocera Inferiore dopo attacco cardiaco

Il giovane si è accasciato al suolo tra lo shock dei presenti. Inutili i tentativi di soccorrerlo.

studente-ambulanza

Esce a fumare una sigaretta durante la pausa lavoro, si sente male e muore. E’ successo a Nocera Inferiore, in provincia di Salerno, nella tarda serata di ieri. A nulla sono valsi i soccorsi, il giovane di 26 anni è deceduto prima del trasporto in ospedale.

I FATTI

Il ragazzo, che aveva studiato all’Istituto Alberghiero ed era residente nel comune di Nocera Inferiore, lavorava in un bar del centro molto frequentato da giovani. Secondo alcune testimonianze era uscito fuori dal locale per fumare una sigaretta durante la pausa lavoro, quando è accaduto il dramma.
Davanti agli occhi dei presenti il bartender si è accasciato al suolo colpito da un malore. Sono stati immediatamente chiamati i soccorsi e i sanitari, arrivati sul posto, hanno provano in tutti i modi a rianimarlo, purtroppo senza riuscirvi.
Una volta constatata la morte il corpo del ventiseienne è stato trasportato all’Ospedale Umberto I dove verrà allestita la camera ardente. I primi esami ipotizzano un arresto cardiaco quale causa del decesso.

AMICI E PARENTI SOTTO SHOCK

La triste notizia si è diffusa in poco tempo nella comunità nocerina e nei dintorni. In attesa dei funerali che si svolgeranno domani, sui social sono comparsi tanti post e commenti in memoria di un conoscente, un amico, che tanti ricordano per la sua disponibilità e simpatia.

venerdì 13

Venerdì 13: Origini, Storia e Numeri

Handmaid's tale immagine google

The Handmaid’s Tale: Trama e Anticipazioni della serie agli Emmy