Funerali Carlo Vanzina: folla di vip da De Sica a Berlusconi

Tra i vip Christian De Sica, Aurelio De Laurentiis, Massimo Boldi, Pupi Avanti, Diego Abatantuono e Silvio Berlusconi

Il feretro entra in chiesa (Ansa)

Ultimo saluto a Carlo Vanzina, uno dei protagonisti indiscussi del cinema italiano morto domenica scorsa all’età di 67 anni dopo una lunga malattia. I funerali si sono tenuti stamattina nella Basilica di Santa Maria degli Angeli a Roma. Personaggi dello spettacolo e non solo hanno voluto rendere omaggio al principe della commedia italiana. Tra i vip Christian De Sica, Aurelio De Laurentiis, Massimo Boldi, Pupi Avanti, Diego Abatantuono e Silvio Berlusconi.

funerali carlo vanzina
L’abbraccio tra Aurelio De Laurentiis ed Enrico Vanzina (Ansa)
funerali carlo vanzina


Silvio Berlusconi (LaPresse)

funerali carlo vanzina
Christian De Sica (LaPresse)
funerali carlo vanzina
Ezio Greggio (LaPresse)
funerali carlo vanzina
Il feretro entra in chiesa (Ansa)

massimo bolfi

funerali carlo vanzina
Vincenzo Salemme (LaPresse)

Funerali Carlo Vanzina: l’omaggio dei colleghi

Tra i molti colleghi e amici c’erano Ricky Tognazzi, Simona Izzo, Jerry Calà, Sabrina Ferilli, Fiorello, Nancy Brilli, Aurelio De Laurentiis, Mara Venier, Vincenzo Salemme, Ezio Greggio, Giovanni Veronesi, Barbara De Rossi, Giulio Base, Andrea Occhipinti, Sabrina Ferilli e anche Enrico Mentana, Giuseppe Marra, Carlo Rossella, Luca Cordero di Montezemolo.

Prima di entrare nella Basilica, Christian De Sica ha dichiarato commosso per la scomparsa del suo caro amico: “Era molto legato a questa città. Mi ha scritto un messaggio tre giorni fa in cui diceva che non vedeva l’ora di ridere ancora con me”. Parole al miele di Carlo Verdone: “Era un uomo di grande qualità, mi mancherà molto”. “Non dimenticherò la vita passata insieme”, ha aggiunto Massimo Boldi.

Funerali Carlo Vanzina: Medusa omaggia il regista

Medusa ha lanciato domani un’iniziativa per ricordare il regista italiano: riproporre all’interno dei CinemaDays il suo ultimo film “Caccia al tesoro“. Un gesto simbolico per omaggiare domani un “artista” del cinema che in modo ironico ha saputo rappresentare e interpretare vizi e virtù dell’Italia a partire dal film “Selvaggi” del 1995 sino alla sua ultima pellicola “Caccia al tesoro” del 2017 per un totale di 14 film.

Inoltre Medusa concederà gratuitamente il film a tutti i gestoti che decideranno di programmarlo nelle proprie sale.

 

 

Scritto da Veronica Mandalà

Palermitana d'origine, amo scrivere di tutto e osservare la realtà a 360 gradi.

Pronfondo Nero Dylan Dog

Profondo Nero: Dylan Dog di Dario Argento in edicola

Alghero

Strada Panoramica Alghero – Bosa: come arrivare e cosa vedere