Rete 5G in Italia: cos’è, quando arriverà e rischi per la salute

5g-italia

La tecnologia 5g, sarà pronta a partire dal 2020 in Italia. “Finalmente una connessione sempre più veloce e alla portata di tutti”, questo il messaggio che gli operatori venditori della Next Generation Mobile Networks Alliance, stanno facendo passare come nuovo standard della comunicazione.

Che cos’è realmente il 5G?

5G è una nuova tecnologia dove 5 sta per quinta e G per generazione. Sarà una tecnologia capace di abilitare una connessione con tutti quei dispositivi che utilizzano sensori di radiocomunicazioni. Con il 5G, sarà assicurata una velocità di download e upload durante la navigazione ad internet, estremamente più elevata di quella di oggi, con un tempo di risposta molto basso, ovvero sia il tempo di apertura dei siti web.

Secondo gli operatori, il 5G, potrà essere tra le 100 e le 1000 volte più veloce dell’attuale 4G. Per capire meglio di che velocità si sta parlando, si avrà la possibilità di visualizzare video in streaming con una connessione fluida e di alta risoluzione. Spiegata in questo modo, così come gli operatori vogliono farcela passare, sembrerebbe soltanto un cambiamento rivolto all’aumento di velocità di connessione. In realtà c’è molto altro.

La vera rivoluzione non sarà solo rivolta agli smartphone, ma sarà di impatto per tutti quei dispositivi IoT (Internet of Things, L’internet delle cose), che saranno sempre di più e sempre più connessi tra loro. Tutti i dispositivi comunicheranno fra di loro, quindi videosorveglianza, droni, auto con guida autonoma, avranno una grande affidabilità di servizio e funzionalità.

5g pericoloso salute

Forse in Italia è ancora presto per parlare di tutto questo e magari ci vorrà ancora del tempo per utilizzare il 5G al pieno delle sue potenzialità. Questo perché ci sarà bisogno del tempo per far arrivare la copertura completa nel nostro paese, che sostituisca il 4G attuale. In Italia la fetta più importante della torta 5G sembrerebbe essere stata aggiudicata da Vodafone, dopo una gara delle frequenze svoltasi a fine 2018.

Il 5G causerà danni alla salute?

Il 5G sfrutta le onde millimetriche, vale a dire onde radio tra 30 e 300 GHz. Le preoccupazioni sono tutte incentrate sui rischi per la salute che può causare l’elettrosmog. In Italia ci sono dei limiti molto alti al riguardo, i più severi d’Europa. Se da una parte questa tutela ci rassicura riguardo la nostra salute, dall’altra potrebbe rivelarsi un ostacolo per lo sviluppo del 5G.

Scritto da Mar&Cielo

Rendere libere le persone attraverso una maggiore consapevolezza grazie alla lettura dei miei articoli

magistrato sicilia

Magistrati siciliani che lottano contro la mafia: una testimonianza

palermo-calcio

Palermo in Serie B: annullata retrocessione in Serie C