SponzFest 2018 cerca artisti del territorio: come partecipare

Il festival ideato e diretto da Vinicio Capossela cerca artisti irpini per la rassegna “Sponzarti”: il tema di quest’anno è “Selvaggio, io o tu?” in collaborazione con gli SPRAR, centri per migranti e richiedenti asilo.

sponz-fest-2018-date

La sezione dello SponzFest2018, Sponzarti cerca artisti del territorio da includere in rassegna. Si cercano tre proposte innovative da mostrare al pubblico dal titolo provocatorio “Selvaggio, io o tu?”. La rassegna curata da Mariangela Capossela ha come tema principale l’accoglienza: i progetti selezionati, infatti, saranno realizzati in collaborazione con gli SPRAR (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati) e l’associazione Irpinia 2000 onlus.

Mariangela Capossela spiega, nel bando ufficiale, lo spirito del contest:

Sponzarti in dialetto irpino significa “mettiti a bagno”. Dalla sua nascita, nel 2013, la sezione di arti visive dello Sponzfest è stata concepita come un invito ad immergersi nella festa, fino a sciogliere quelle rigidità saline che possono irrigidire il nostro rapporto col mondo. È la scommessa che l’arte contemporanea sappia trovare, sia al suo interno che nei modi di esternarsi, la parte morbida del tessuto sociale ed individuale. La possibilità di un’arte che per forza di cose deve confrontarsi con la partecipazione e il coinvolgimento dell’altro. Questa indicazione iniziale di Sponzarti guiderà con rinnovato vigore l’edizione 2018 “Sponz Salvagg”.

La selezione preferirà chi meglio saprà interpretare l’animo del territorio irpino che si prepara, come tante altre regioni italiane, ad affrontare la sfida dell’accoglienza; fortemente osteggiata da molti, attirante per altri che la vedono come opportunità. Sarà inoltre necessario allegare una presentazione testuale della propria poetica e del progetto che si vorrà realizzare.

Sponzarti: Come Inviare la Candidatura

Per partecipare bisognerà inviare una mail entro il 20 luglio a  artiamociesponziamo@sponzfest.it. La selezione sarà effettuata da una giuria composta dagli ospiti dei centri SPRAR, Sabina Pecci (operatrice culturale), Tommaso Evangelista (critico d’arte) e Mariangela Capossela (organizzatrice e direttrice della rassegna).

Alla candidatura bisognerà allegare:

  • Testo sull’aspetto concettuale del progetto in riferimento alla propria personale poetica e al tema di Sponzarti.
  • Testo descrittivo e dettagliato circa le tappe di realizzazione del progetto.
  • Budget previsionale.
  • Portfolio.

Sponz Fest 2018: Programma Ufficiale ed Ospiti

Scritto da Matteo Squillante

Napoletano di nascita, attualmente vivo a Roma. Idealista e sognatore studente di Lettere presso l’Università di Roma Tor Vergata. Osservatore silenzioso e spesso pedante della società attuale. Scrivo di ciò che mi interessa, principalmente politica e temi sociali.
Twitter: @MattSquillante

Facebook messenger non funziona

Facebook Messenger Down: l’applicazione non funziona

mobilità_scolastica

Mobilità Scolastica 2018/19: pubblicati esiti scuola secondaria di II grado