Striscia la Notizia: il test sulla pasta italiana

Un test condotto su 23 marchi di pasta italiana ha permesso di scoprire quali sono le migliori e quali le peggiori.

cucina-696×464

Ieri sera, in un servizio di Striscia la Notizia, Max Laudadio, nella rubrica alimentare È tutto un magna magna, ha intervistato Riccardo Quintili, direttore della rivista il Salvagente, per parlare dell’importante inchiesta fatta sulla pasta italiana.

Il test sulla pasta italiana: la pasta analizzata

Sono stati analizzati 23 marchi di pasta, tra cui quelli leader del mercato, quelli della grande distribuzione a marchio e quelli dei discount. Inoltre sono state esaminate anche le paste integrali e quelle biologiche.
Scopo di questo test è stato quello di capire qual è la qualità del cibo che portiamo in tavola. Quindi per questo è stata condotta un’accurata analisi per esaminare le sostanze presenti nella pasta.

All’interno delle paste analizzate, sono stati trovati microtossine, in particolare il Don, detto anche vomitossina, e pesticidi, tra cui il glifosato, cioè l’erbicida più utilizzato al mondo, considerato cancerogeno.

Tutte queste sostanze trovate nella pasta però rispettavano le normative di legge italiana. Tutti i pesticidi e il glifosato erano sotto i limiti.
Ciò che però risulta essere davvero nocivo per la salute dell’uomo è la presenza di più pesticidi all’interno della stessa pasta. E purtroppo nei campioni analizzati erano presenti molti pesticidi contemporaneamente.

La dottoressa Patrizia Gentilini, oncologa ed ematologa, intervistata da Striscia la Notizia, ha affermato che la presenza di diversi pesticidi ha inevitabilmente conseguenze negative sulla salute. Questi pesticidi, pur essendo nei limiti di legge, “quando sono presenti in miscela, quindi in cocktail, possono vedere moltiplicata la loro azione nociva”.

Il test sulla pasta italiana: quali sono le migliori e quali le peggiori

Sulla rivista Il Salvagente è stata pubblicata la classifica delle 23 paste analizzate. Noi ve la riportiamo di seguito:

Giudizio ECCELLENTE
De Cecco: voto 9,8 – De Cecco integrale: voto 9,6 – Voiello 100% grano aureo: voto 9,5 – La Molisana: voto 9,5 – Rummo: voto 9,1

Giudizio OTTIMO
Alice Nero Bio: voto 9 – Garofalo integrale: voto 8,9 – Rummo Bio integrale: voto 8,9   De Cecco Bio: voto 8,8 – Coop Bio: voto 8,7 – Buitoni: voto 8,7

Giudizio BUONO
Barilla Bio: voto 7,5

Giudizio MEDIO
Barilla 5 cereali: voto 6,9 – Garofalo: voto 6,7 – Esselunga: voto 6,5 – Barilla: voto 6,4 Divella: voto 6,3 – Coop: voto 6,2 – Granoro: voto 6,1 – La Molisana integrale: voto 6

Giudizio MEDIOCRE
Del Verde: voto 4,5

Giudizio SCARSO
Combino (Lidl): voto 3,5 – Tre Mulini (Eurospin): voto 3

Grazie a Il Salvagente e a Striscia la Notizia ora i consumatori sono più informati e possono scegliere con maggiore consapevolezza la pasta da consumare.

Scritto da Luisa Pacella

Di origine pugliese e laureata in Lettere moderne, ho una grande passione per la scrittura. Mi piace scrivere soprattutto di attualità, televisione, cinema e musica. Adoro fare lunghe passeggiate e scoprire angoli nascosti della bellissima Roma, città nella quale vivo da ormai 9 anni.

dispenser sapone

Dispenser sapone professionali: a ricarica o a riempimento?

Sciuker Frames Quotata Borsa

Mercati Emergenti: il 2019 si propone in risalita