App Iliad: Come scaricarla per verificare credito e consumi

Ecco una procedura per tenere sotto controllo credito e soglie di Iliad in assenza di una App ufficiale.

Iliad cos'è app funzioni

In questi giorni molti italiani sono già passati al nuovo operatore mobile Iliad, il quarto dopo Tim, Vodafone e Wind-Tre. Con la sua nuova offerta da 5,99 ha attirato l’attenzione di molti clienti e di molti competitors (come HoMobile, ad esempio) e molte recensioni sono state pubblicate online.

Nonostante siano state già rilasciate due applicazioni gestionali su App Store e Play Store per Android e tante altre non ufficiali c’è un modo per verificare il proprio credito e le proprie soglie tramite mobile senza accedere ogni volta all’area personale dell’operatore.

App Iliad: Procedimento completo per scaricarla

Tramite un piccolo trucchetto è possibile crearsi la propria app Iliad via Mobile dovendo inserire una sola volta le credenziali fornite al momento della registrazione. Basterà accedere su iliad.it nella propria area personale e sia da mobile che da desktop comparirà la schermata principale dove è mostrato il credito, le soglie raggiunte e il dettaglio delle chiamate.

 

Da Android (ma il procedimento è simile anche per iOS) si dovrà premere sulle impostazioni del browser (Chrome o Safari che sia) e cliccare su “Aggiungi alla Schermata Home” per Android o “Aggiungi a Home” per iOS.

Una volta espletato questo passaggio bisognerà inserire il nome all’APP che può essere “App” o “Credito” o semplicemente “Iliad” ed accedere per ricaricare, visualizzare le proprie soglie e controllare la promozione.

A cosa servono le App ufficiali?

A differenza di altri operatori, Iliad ha deciso di scorporare per ora alcune funzioni e creare app dedicate. Quelle disponibili al momento sono Mobile Config necessario per la prima configurazione della Sim nel caso il telefono non supporti la configurazione automatica; Segreteria Visiva Iliad, che – come dice il nome – è necessaria alla visualizzazione dei propri messaggi della segreteria.

La terza è Portabilità Seriale SIM che permette di visualizzare il numero ICCD della SIM. In attesa di una release ufficiale il metodo sopra illustrato è al momento il più efficace.

Scritto da Matteo Squillante

Napoletano di nascita, attualmente vivo a Roma. Idealista e sognatore studente di Lettere presso l’Università di Roma Tor Vergata. Osservatore silenzioso e spesso pedante della società attuale. Scrivo di ciò che mi interessa, principalmente politica e temi sociali.
Twitter: @MattSquillante

Giornata mondiale amicizia

Giornata Mondiale dell’Amicizia 2018: Data e Storia

Miglior vino taurasi

Taurasi DOCG tra i migliori vini d’Italia secondo Forbes