Chi è Rula Jebreal e perchè è stata esclusa da Sanremo 2020

chi-e-rula-jerbreal-sanremo-2020

Sono scoppiate le polemiche sull’esclusione di Rula Jebreal dal Festival di Sanremo 2020, la giornalista palestinese era stata invitata da Amadeus per condurre una serata del Festival

Tutto è iniziato qualche giorno fa quando tra le consuete anticipazioni sul Festival è stato reso noto che Rula Jebreal avrebbe avuto un incontro con Amadeus per discutere di una possibile partecipazione come conduttrice.

Da allora i maggiori esponenti della parte “sovranista” hanno iniziato a criticare la scelta rilanciando vecchie dichiarazioni della giornalista, spesso prese fuori contesto. Esempio è il professore Marco Gervasoni che già parla di un Sanremo “pro clandestini”, postando un articolo di Libero in cui la giornalista viene definita “valletta pro islam”.

Daniele Capezzone, giornalista de La Verità allude invece ad un articolo della Jebreal sul The Guardian in cui definiva gli italiani come “razzisti”. Dice il giornalista: “potrebbe essere incaricata a Sanremo di spiegarci quanto le facciamo schifo”.

Chi è Rula Jebreal: Carriera in Italia e all’Estero

Rula Jebreal è nata ad Haifa in Israele, figlia di un imam di origine nigeriana. Nel 1993 riceve una borse di studio presso l’Università di Bologna dove si laurea in fisioterapia. Durante gli anni ’90 inizia la sua carriera giornalistica in Italia con i quotidiani Il Giorno, Il Resto del Carlino e La Nazione occupandosi prima di cronaca locale e poi di politica estera, con particolare attenzione al Medio Oriente.

Dal 2002 collabora con La7 contribuendo a diverse trasmissioni tra cui Diario di Guerra, diventa responsabile della rassegna in lingua araba e collabora con Il Messaggero. Durante la sua carriera televisiva appare anche in Annozero affiancando Michele Santoro e nel 2013 su Rai 1 in “Mission”. In Italia ha pubblicato quattro libri con la casa editrice Rizzoli tra cui “La sposa di Assuan” e “Divieto di soggiorno. L’Italia vista con gli occhi dei suoi immigrati”.

Rula Jebreal ha vissuto molto negli Stati Uniti, per un periodo con l’ex compagno Julian Schnabel, artista e regista. Dal 2013 al 2016 è stata sposata con un banchiere americano.

Esclusione Rula Jebreal, i commenti della maggioranza

Davide Faraone di Italia Viva così commenta le polemiche in questi giorni di festa:

Dieci donne a Sanremo2020 ma non Rula Jebreal. Nessuno spazio ad una nuova italiana di successo. Nella narrazione sovranista stona e anche parecchio. La Rai, la tv pubblica, si piega al diktat di Salvini. Credo sia semplicemente vergognoso. Ho deciso di portare il caso in vigilanza Rai ed intanto denuncio pubblicamente un’autentica discriminazione di Stato. Non possiamo stare zitti

La Comunità del mondo arabo in Italia commenta con apprensione:

Il no a Rula Jebreal è un episodio che non aiuta l’integrazione, ci facciano sapere i veri motivi dell’esclusione (…) Già l’anno scorso è successo con Mahmood e quest’anno con Rula ed è ancora più grave perchè prima viene annunciata la sua partecipazione e poi dopo le polemiche viene esclusa

Napoletano di nascita, attualmente vivo a Roma. Giornalista pubblicista, mi definisco idealista e sognatore studente di Storia presso l'Università di Roma Tor Vergata. Osservatore silenzioso e spesso pedante della società attuale. Scrivo di ciò che mi interessa: principalmente politica, cinema e temi sociali.

linkem-office

Linkem Office: costi e attivazione dell’offerta per Partita IVA

luciani cover

Recensione: 168 ore La prima indagine del Commissario Luciani