La Porta Rossa 2: Finite le Riprese, Anticipazioni Seconda Stagione

Guanciale saluta Trieste con un videomessaggio ed annuncia la fine delle riprese della seconda stagione.

La-Porta-Rossa-LinoGuanciale

Si sono concluse le riprese della seconda stagione de La porta rossa che vedremo su Rai Due nei primi mesi del 2019.

Lino Guanciale, tra i principali protagonisti della serie (che rivedremo in rai giovedì 25 ottobre per la seconda stagione de L’Allieva insieme ad Alessandra Mastronardi, Giorgio Marchesi, Dario Aita e Emmanuele Aita), ha salutato Trieste, la città che per la seconda volta ha ospitato le storie del commissario Cagliostro.

Con un video su Instagram l’attore avezzanese ha ringraziato i cittadini di Trieste dalla piazza centrale, fulcro della serie, dicendo: “Abbiamo fatto questo lavoro con grande entusiasmo per non deludere le vostre aspettative. Speriamo di incontrare di nuovo il vostro favore. La fine per ora è qui”.

Nella fiction, insieme a Guanciale, troveremo Gabriella Pession che interpreta Anna, magistrato e moglie del poliziotto, Ettore Bassi che veste i panni del pm Piras (al momento possiamo vedere l’attore nella seconda stagione de L’isola di Pietro con Gianni Morandi e Lorella Cuccarini). Ritroveremo poi Andrea Bosca nei panni di Jonas, Valentina Romani in quelli di Vanessa e Pierpaolo Spollon in quelli di Filip.

Trama della prima stagione

Nella prima stagione Leonardo Cagliostro viene ucciso ma la sua anima non riesce a oltrepassare la porta rossa che segna il confine tra la vita umana e quella ultraterrena e così vaga per Trieste per cercare pace. Si imbatte in Vanessa, una ragazza che riesce a parlare con le anime morte e, insieme a lei, cercherà di salvare la moglie da un pericolo. L’uomo che l’ha tradito e ucciso adesso vuole uccidere anche Anna che è in attesa della sua prima figlia.

La Porta Rossa 2: Anticipazioni

In questa seconda serie Anna diventerà madre della piccola Vanessa ma, Cagliostro, oltre a dover proteggere sua figlia, non è ancora riuscito ad oltrepassare la porta. Ha una nuova missione da portare a termine. Deve capire chi è Jonas (Andrea Bosca) e perchè la sua anima è giovane mentre il corpo tenuto in vita dalle macchine all’ospedale è quello di un uomo anziano?

Scritto da Silvestra Sorbera

Silvestra Sorbera, classe 1983, piemontese di origini siciliane, è una giornalista e autrice di racconti e romanzi. Ha pubblicato nel 2009 “La prima indagine del Commissario Livia” e a maggio del 2016 la seconda indagine dal titolo “I fiori rubati” con la casa editrice LazyBOOK.
Nel 2013 ha realizzato la favola per bambini “Simone e la rana”, e il saggio letterario – cinematografico “La forma dell’acqua. Camilleri tra letteratura e fiction”. Nel 2014 pubblica con la casa editrice LazyBOOK i racconti “Vita da sfollati” e a seguire “Sicilia” e “La guerra di Piera” e a dicembre 2016 il romanzo autobiografico “Diario per mio figlio”.
A giugno 2016 con la casa editrice PortoSeguo il romanzo “Sono qui per l’amore”. Nel 2017 pubblica il racconto lungo new adult “Un amore tra gli scogli” e la favola “Simone e la rana. Viaggio nel castello stregato”.

polemica_uliveto_italvolley

Uliveto oscura Miriam Sylla e Paola Egonu in pubblicità (FOTO)

casanova

Casanova: personaggio, origine e significato del termine