Ligabue pubblica un vinile speciale per i 20 anni di Radiofeccia

Un vinile per gli appassionati della musica di Luciano Ligabue: sarà in vendita dal 26 Ottobre.

ligabue

A partire dal 26 di ottobre sarà disponibile in tutti i negozi di dischi la colonna sonora rimasterizzata del film Radiofreccia che ha segnato l’esordio come regista del cantante di Correggio Luciano Ligabue.

Il roker ha annunciato dal proprio sito internet che per festeggiare il ventennale del film sarà dsponibile anche il vinile della colonna sonora di un film che ha fatto la storia. Dopo Radiofreccia (con Stefano Accorsi) il cantante si è cimentato nelle vesti di regista con il film Da zero a dieci e poi, a gennaio di quest’anno è uscito nelle sale cinematografiche il pluripremiato Made in Italy. Ancora una volta a fianco del rocker l’attore Stefano Accorsi insieme a Kasia Smutniak, Fausto Maria Sciarappa (che abbiamo visto ne La porta rossa con Lino Guanciale e Gabriella Pession) e Tobia De Angelis (il giovane Dennis Ferraro della serie rai Tutto può succedere).

Il terzo film di Ligabue è stato tratto dal concept album omonimo nel quale l’artista, nelle vesti del suo alter ego Riko (il secondo nome del cantante è appunto Riccardo) racconta l’Italia vista da chi perde il lavoro tutti i giorni, dai ragazzi senza futuro, dalle famiglie che hanno una casa da mantenere, una generazione precaria non solo dal punto di vista economico ma anche da quello dei sentimenti, una generazione che comunque riesce a farcela, a stento ma che non vuole solo galleggiare ma vivere e riesce a salvarsi.

Inanto sabato 13 ottobre a Torino alle ore 17:00 in Corso Palestro 14 il giornalista Lorenzo Galliani presenta il suo libro dal titolo  “Hai un momento Dio?” Ligabue tra rock e cielo, un viaggio di ricerca attraverso le canzoni di Ligabue.

L’autore nel suo lungo lavoro accosta la carriera del cantante e racconta le varie citazioni su Dio e la chiesa anche quando Ligabue che nelle varie interviste si è sempre definito cattolico ma “a modo mio” critica la chiesa.

Scritto da Silvestra Sorbera

Silvestra Sorbera, classe 1983, piemontese di origini siciliane, è una giornalista e autrice di racconti e romanzi. Ha pubblicato nel 2009 “La prima indagine del Commissario Livia” e a maggio del 2016 la seconda indagine dal titolo “I fiori rubati” con la casa editrice LazyBOOK.
Nel 2013 ha realizzato la favola per bambini “Simone e la rana”, e il saggio letterario – cinematografico “La forma dell’acqua. Camilleri tra letteratura e fiction”. Nel 2014 pubblica con la casa editrice LazyBOOK i racconti “Vita da sfollati” e a seguire “Sicilia” e “La guerra di Piera” e a dicembre 2016 il romanzo autobiografico “Diario per mio figlio”.
A giugno 2016 con la casa editrice PortoSeguo il romanzo “Sono qui per l’amore”. Nel 2017 pubblica il racconto lungo new adult “Un amore tra gli scogli” e la favola “Simone e la rana. Viaggio nel castello stregato”.

incidente bolzano

Incidente A5 Torino-Aosta, camion si ribalta per maltempo

stefano-cucchi-ultime-notizie

Carabiniere ammette pestaggio su Stefano Cucchi in tribunale