The Voice of Italy terza puntata Blind Audition: concorrenti e canzoni

Proseguono le Blind Audition di The Voice of Italy 2018. Vediamo assieme concorrenti, canzoni e Best of.

tvoi

Se durante la seconda puntata  di The Voice of Italy abbiamo assistito ad Al Bano eseguire una cover della Dark Polo Gang e al lancio di una chitarra da parte di un concorrente, scopriamo cosa è successo nel terzo episodio delle Blind Audition.

LA CORTE DI #TVOI

Stasera Costantino della Gherardesca vi ospita alla sua corte di #TVOICi raccomandiamo, vestitevi anche voi con abiti moderni 😉Alle 21.20 su Rai2 ✌🏼J-Ax Francesco Renga Al BANO – AC Production – Cristina Scabbia

Gepostet von The Voice of Italy am Donnerstag, 5. April 2018

Concorrenti e canzoni

Raimondo Cataldo solitamente si esibisce nel weekend all’interno dei locali della sua città e decide di portare sul palco di The Voice I Can’t Stand the Rain di Tina Turner. Conquistate le orecchie di Al Bano e J-Ax, Raimondo decide di entrare nel team Al Bano.

Direttamente da Como e reduce da un breve passato ad X FactorMara Sottocornola si sente più matura e decide di rimettersi in gioco portando The Waves di Elisa. 4/4 giudici voltati, Mara sceglie il team Cristina.

Francesco Amato ha 41 anni e fa l’operaio a Napoli. Dall’animo buono ed allegro, vuole introdurre definitivamente la musica nella sua vita tramite Sunday Morning dei The Velvet Underground. Purtroppo però Francesco non è riuscito ad attrarre l’interesse dei coach.

La giovanissima Virginia Mellino racconta di come la musica sia riuscita ad aiutarla in seguito ad un problema di salute della mamma. Esibitasi con California Dreamin’ e attratti 2 coach su 4, Virginia entra a far parte del team Francesco.

E’ il turno della figlia d’arte Claudia Illari, la quale si esibisce con Rather Be dei Clean Bandit. La cantante romana conquista solamente la frontwoman dei Lacuna Coil entrando così nel team Cristina.

L'ACUTO DI AL BANO

#AlBano con un acuto può schiacciare anche il pulsante di #TVOI J-Ax Cristina Scabbia Francesco Renga Rai2

Gepostet von The Voice of Italy am Donnerstag, 5. April 2018

Sabrina Rocco è una studentessa di musica di origine partenopea e decide di mettersi in gioco con I Am Changing di Jennifer Hudson emozionando 3 giudici su 4. Sabrina opta infine per il team Cristina.

E’ il momento del primo duo della serata il quale decide direttamente negli studi di Milano di chiamarsi Uramawashi. La coppia barese si esibisce con Riptide facendo voltare 2 coach su 4 e, in seguito ai discorsi di routine da parte dei giudici, entrano ufficialmente nel team J-Ax.

Laura Ciriaco è il volto misterioso scoperto solamente in seguito al voltarsi di Francesco Renga, il quale aveva preventivato una possibile concorrenza e di conseguenza bloccando Cristina. Con Human di Rag ‘n’ Bone Man la cantante pescarese entra nel team Francesco.

Giuseppe Leoni ha 20 anni ed aiuta i genitori nella pizzeria di famiglia cercando però la sua occasione nel mondo musicale cantando Sign of the times sul palco di The Voice. Senza emozionare nessuno dei giudici, lascia il palco tra gli applausi del pubblico il quale ha apprezzato il giovane.

Tenore messinese, Giuseppe Saccà sfida l’eccesso portando Who Wants To Live Forever degli immensi Queen conquistando Francesco Renga ed entrando nel team Francesco.

Dalla personalità un po’ eccentrica D’Alise si esibisce con  What About Us incuriosendo Francesco Renga ed Al Bano. Vedendosi il primo bloccato dal collega, l’aspirante artista prosegue il suo percorso nel team Al bano.

Pugliese trasferitosi a Milano per necessità, Mattia Mitrugno cerca il suo posto a The Voice con Portami Via di Fabrizio Moro senza però trovarlo.

Accompagnato dalla mamma e dalla vocal coach, Daniele Gentile è giovanissimo ma decide di giocarsi la sua chance con You Are My Destiny di Paul Anka e catturando l’attenzione di Renga all’ultimo momento, entrando così nel team Francesco.

Rosy Castello è una sognatrice ma celebra la sua realtà musicale con Feeling Good ed entrando nel team J-Ax.

La 22enne Arianna Palazzetti vuole emozionare con Runnin’ del produttore britannico Naughty Boy in collaborazione con Beyoncé ed Arrow Benjamin, senza tuttavia riuscire nel suo intento.

Nella sua musica manifesta passione e sofferenza e così Stefania Calandra si presenta con Tango Romano conquistando il poker di coach, entrando in seguito alle lusinghe nel team Al Bano.

Una sfilza di NO fa “pulizia” di concorrenti, pulizia che non può mancare se presente Franesco Renga.

PULIZIE

Volete anche voi un Francesco Renga a casa a fare le pulizie? 🏡#TVOI

Gepostet von The Voice of Italy am Donnerstag, 5. April 2018

Ha mollato la scuola per dedicarsi la musica e così Alberto Lionetti cerca la sua svolta con The Voice esibendosi con Blurred Lines ed occupando un posto nel Team Francesco.

Riassunto terza puntata The Voice of Italy

Siamo al 75% delle Blind Audition e la situazione team è molto equilibrata:

  • Team Al Bano: 10 talenti
  • Team Cristina: 10 talenti
  • Team J-Ax: 9 talenti
  • Team Francesco: 9 talenti

Per rivedervi tutte le esibizioni vi ricordo sempre il sito ufficiale di The Voice of Italy ed il canale YouTube!

Noi ci rivediamo giovedì prossimo per l’ultima puntata delle Blind Audition!

Scritto da Gabriele Muraro

Classe 1998, nato ad Asti, 50% italiano e 50% polacco.
Sono un appassionato di musica elettronica, della club culture e dei festival.
Amo esprimermi e condividere le mie idee, così come amo l'ambiente e ciò che la natura ci offre.
Ho molte altre passioni, ma le tengo per me, almeno per ora!

Cosa ne pensi?

0 punti
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%

Millevoci Cicchella Diana

Millevoci di Francesco Cicchella al Teatro Diana di Napoli

Notte europea della geografia

Notte della Geografia 2018: Eventi, Città e Contest